Movida nel pescarese: multe e chiusure per droga e lavoro nero

Penne. Lavoratori non in regola in alcuni locali della movida vestina, con provvedimento di sospensione e sanzioni per 4mila euro, oltre al rinvenimento di modiche quantità di hashish e cocaina.

Sono alcuni dei risultati ottenuti dai carabinieri della Compagnia di Penne e di tutto il Comando Provinciale di Pescara nel corso di una attività portata a termine nel week-end e finalizzata al contrasto di tutte le forme di illegalità presenti sul territorio in generale ed in particolare contro i reati predatori per l’incolumità delle persone, la tutela dei minori e il rispetto della quiete pubblica oltre che del consumo di droga, specie da parte dei più giovani, soprattutto in questo periodo particolare dell’anno a ridosso delle festività che vede una maggiore presenza di persone sul territorio e nei locali pubblici.
Nel corso del fine settimana i servizi di controllo hanno visto impiegato un gran numero di militari unitamente al Nucleo Ispettorato del Lavoro ed a quelli del Nucleo Cinofili.