Neve in tutto il pescarese: tutti gli aggiornamenti

Pescara. Dal pomeriggio scende copiosa anche in riva al mare, ma da ieri sera la neve ha imbiancato i Colli di Pescara.

I mezzi e gli uomini del Comune hanno agito tutta la notte per spargere sale nelle salite più a rischio e assicurare la massima viabilità.

Quelli di oggi è considerato il picco massimo del maltempo, ma la situazione tende a migliorare al punto da indurre la chiusura del Centro operativo comunale e la riapertura dei parchi pubblici e dei cimiteri già da domattina.

In provincia, non si registrano particolari disagi. Maggiori criticità per la viabilità dovute al ghiaccio. Il servizio di trasporto pubblico, come riferito da Tua, ha subito alcune limitazioni. Per Farindola sono state effettuate solo corse del primo mattino. Non sono stati possibili i servizi per Villa Celiera e Peschiole. Per il servizio da Civitella sono state garantite le corse effettuate per Pescara. Le corse per Scafa e Caramanico transitano per Sant’Eufemia e Roccamorice. I servizi per Tocco da Casauria non hanno transitato per Pescosansonesco e Salle. I servizi per Pianella non sono stati effettuati nelle prime ore della mattinata a causa ghiaccio. Il servizio urbano a Penne è attualmente sospeso.

A Penne, la scorsa notte alcuni automobilisti sono rimasti bloccati a causa del ghiaccio. Dalle prime ore di questa mattina hanno operato i mezzi spazzaneve e spargisale del Comune per liberare le strade dalla coltre bianca, soprattutto nella zona della frazione di Roccafinadamo (1.000 metri slm), e consentire ai camion che trasportano il latte di accedere alle aziende agricole presenti sul territorio pennese.

Resta alta l’attenzione per questa serata, in quanto fiocca copiosamente in tutta la provincia.



In questo articolo: