Pescara, 25 aprile di Liberazione anche per 4 tartarughe marine

Pescara. Si chiamano Dany, Sara, Aloha e Soter le tartarughe marine che giovedì 25 aprile, nel giorno della Liberazione, verranno rilasciate in mare al largo di Pescara nell’ambito della sesta edizione della manifestazione “Sottocosta”, in programma al porto turistico.

L’operazione vedrà impegnati i volontari del Centro Studi Cetacei (CSC), coordinati dal presidente dell’associazione Vincenzo Olivieri e coadiuvati dal personale della Motonave Ermione di Arta Abruzzo, che insieme alla Guardia Costiera porterà gli esemplari della specie Caretta caretta a circa tre miglia dalla costa per la reimmissione in natura lontano da possibili fonti di stress.

In mare ci saranno i subacquei dell’associazione Sub Loto di Pescara, che seguiranno le attivita’ sopra e sotto il pelo dell’acqua. La liberazione è in programma alle 12 e dalle 11 i visitatori potranno incontrare le tartarughe sotto lo stand che il CSC per il secondo anno divide a “Sottocosta” con l’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente, a conferma della sinergia avviata esattamente un anno fa per la difesa e valorizzazione dell’ecosistema marino e della sua biodiversità.