Pescara: 850mila euro per strade e parchi

Pescara. Approvata in Consiglio Comunale la proposta di delibera che darà il via a un ampio programma di riqualificazione di vie cittadine e di parchi urbani: dopo gli studi di fattibilità approvati in Giunta, le opere saranno inserite nel Piano triennale delle Opere Pubbliche in quota 2018.

Le opere non erano previste nel Piano triennale perché necessario procedere con la devoluzione di vecchi mutui: per questo sarà necessario un ulteriore passaggio in Consiglio per altre somme che sono state rinvenute da devoluzioni di mutui.

Gli interventi punteranno principalmente alla sicurezza di alcune strade malmesse come via Colle Innamorati, via Arapietra, via Colle San Donato e via San Michele,  per cui sarà impegnata la somma di 500.000 euro, e sulla sicurezza dei parchi, a cui verranno dedicati 350.000 euro.

In particolare per quel che attiene ai parchi, c’è la volontà dell’Amministrazione di procedere ad un sostanziale restyling di tutti i parchi della città, partendo principalmente dalla sostituzione dei giochi. “Dopo i controlli sulla sicurezza degli stessi” annuncia il vice sindaco Antonio Blasioli, “vogliamo cambiare tutti quelli vecchi e malmessi in modo da ricollocare nei 64 parchi della città giochi nuovi e sicuri. Interventi previsti anche per il giardino di Piazza Duca e per varie aree di sgambettamento, al fine di adeguarle anche sulla base di numerose richieste che provengono da chi ne fa uso”.

“Le strade scelte invece, che verranno integralmente riqualificate nella parte carrabile”, prosegue Blasioli, “ci aiuteranno a garantire la sicurezza della circolazione dei veicoli a motori, ma anche dei ciclisti e dei pedoni. Interverremo in via Colle Innamorati che dopo la neve degli anni scorsi merita una riqualificazione e lo faremo intervenendo completamente su tutta la direttrice stradale di collegamento tra via di Sotto e via Fonte Romana. Ora, dopo l’approvazione del Consiglio Comunale abbiamo bisogno di tempo per la predisposizione dei progetti definitivi che ci consentiranno di procedere alla richiesta alla Cassa Depositi e Prestiti e infine procederemo alla gara. E’ una corsa contro il tempo ma vogliamo veder partire gli interventi a febbraio sia per quanto riguarda le strade che per quanto riguarda i parchi cittadini”.