Pescara, arrestato pusher insospettabile dopo il pedinamento

Pescara. Arrestato un insospettabile spacciatore, fornitore della “Pescara bene” del centro cittadino.

La polizia ha trovato in casa di A.D.S., teatino residente a Montesilvano, oltre 200 grammi tra hashish, marijuana e cocaina.

Da tempo sulle sue tracce, hanno prima intercettato uno scambio avvenuto in via Teramo, nei pressi della galleria Circus: intorno alle 17 di ieri é salito e sceso in pochi minuti dall’automobile di un 40enne, dopo aver ceduto un grammo di marijuana e un grammo di hascish.

Una pattuglia in borghese ha fermato non molto distante il cliente, scovando la droga, mentre un’altra ha pedinato il pusher fino alla sua abitazione di via Pisa. La perquisizione ha permesso il ritrovamento del mix di sostanze nell’armadio della camera da letto. Sequestrati anche tremila euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita.

Così è scattato l’arresto per detenzione e spaccio di droga e la restrizione nel carcere di San Donato.