Pescara, Banco Alimentare compie 30 anni

Pescara. Compie 30 anni il Banco Alimentare, la rete nazionale che dal 1989 è uno dei punti di riferimento per la lotta alla povertà alimentare.

Per l’occasione, venerdì 17 maggio in Piazza della Rinascita si terrà ‘Compagni di Banco. Da 30 anni, in viaggio’, un’intera giornata per festeggiare i trent’anni del Banco Alimentare.

Nel corso della giornata sarà possibile visitare la mostra fotografica di Enrico Genovesi, con immagini e testi che raccontano il senso del Banco Alimentare in questi trent’anni; chi vorrà, potrà sostenere il Banco alimentare mediante le marmellate solidali e partecipare al momento di festa nel corso del quale il Banco Alimentare consegnerà a istituzioni, associazioni, amici e volontari una pergamena di ringraziamento per la stima e l’amicizia dimostrata in tutti questi anni.

Durante l’intera giornata stazionerà in piazza un furgone proveniente da Roma e destinato a Cosenza, in un’originale staffetta che lega le varie sedi territoriali del Banco Alimentare.

“Un’immensa gratitudine ci invita a festeggiare i trent’anni della Rete Banco Alimentare”, commenta Luigi Nigliato, presidente del Banco Alimentare dell’Abruzzo, “nel cui alveo esiste anche la nostra sede territoriale. Da un incontro tra due personalità eccezionali è nata un’opera diventata oggi speranza per molti. La nostra gratitudine va anche ai numerosi amici che ci hanno sostenuti in questi anni. E l’evento del 17 maggio sarà una vetrina di questa gratitudine: il nostro invito è a partecipare numerosi”.

Secondo recenti dati Istat, rielaborati dal professor Giancarlo Rovati, in Italia la diffusione della povertà assoluta è aumentata sensibilmente negli ultimi 10 anni:

è raddoppiata a livello familiare (passando da 3,5 a 6,9 famiglie su 100) ed è quasi triplicata a livello individuale (passando da 3 residenti su 100 nel 2007 a 8,4 residenti su 100 nel 2017).

(Foto di Enrico Genovesi)