Pescara, ex Draga abbandonata al degrado: parte la messa in sicurezza

Pescara. Nove giorni dopo la denuncia per la situazione di degrado presente nell’ex Draga, parte la messa in sicurezza del complesso abbandonato sul lungofiume nord.

Nella struttura, sommersa dal degrado e ricovero di senzatetto, Marco Forconi (FdI), che aveva denunciato il caso, aveva trovato anche una ragazzina insieme ad alcuni tossicodipendenti.

LEGGI L’ex Draga rifugio di sbandati: “Ragazzini tra tossici e immondizia”

Oggi sono iniziati i lavori per la messa in sicurezza e la muratura degli accessi: “Non può essere certamente una soluzione definitiva, la struttura meriterebbe di essere rasa al suolo senza pensarci due volte)”, commenta ancora Forconi, “tuttavia è fondamentale rallentare il degrado e, soprattutto, evitare altre morti, accidentali o meno, in stabili abbandonati”.