Pescara, la denuncia dell’Ugl: “Personale allo stremo, aeroporto nell’immondizia” FOTO

Pescara. Se la Saga esulta per il dato “storico” riguardo i passeggeri in transito, il segretario Regionale Ugl Trasporto Aereo,  Luciano Pantoni, descrive una realtà dell’Aeroporto d’Abruzzo piena di criticità.

“Una realtà”, sostiene, “che fa capo ad un organico di personale oramai allo stremo delle forze con turni disagiati, mezzi fatiscenti da mettere fuori servizio, altri inoperativi da mesi”. Una critica, indirizzata al Presidente della SAGA Enrico Paolini”, corredata da un fotoreportage realizzato ieri negli spazi dello scalo aeroportuale: “Il biglietto da visita di questo Aeroporto è proprio all’arrivo, quando la sporcizia e lo stato di degrado testimonia che in realtà qualcosa da anni non va per il verso giusto”.

Cestini stracolmi, aiuole con erba altissima e secca, immondizia ovunque, bagni e biglietterie automatiche fuori uso, varchi d’accesso sbarrati. L’accusa di Pantoni è rivolta a “una dirigenza assente e priva di rapporti con le istituzioni sindacali, ma anche assente e priva di contatti con il personale. Chiusi nel loro silenzio usano i mezzi d’informazione per sventolare bandiere vittoriose di risultati, nascondendo di fatto come questi risultati sono stati portati in casa Aeroporto d’Abruzzo”.