Pescara, Le Naiadi: riaperta la piscina olimpionica

Pescara. Dopo la riapertura delle piscine Le Naiadi di Pescara, affidate ad alcune società abruzzesi, capitanate dalla Pinguino Sport di Avezzano, questa sera nel corso di una cerimonia, la piscina olimpionica da 50 metri dove nel 2009 Federica Pellegrini, ai Giochi del Mediterraneo, stabilì il record mondiale nei 400 metri stile libero è stata ufficialmente restituita alle società sportive e ai cittadini che già da lunedì 15 luglio, potranno nuovamente utilizzarla.

Tante le autorità presenti alla cerimonia, tra cui il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, gli assessori della Regione Abruzzo, Guido Quintino Liris e Mauro Febbo, rispettivamente agli impianti sportivi e al turismo, e i vertici regionali del Coni e della Fin, Enzo Imbastaroe Cristiano Carpente. L’assessore regionale alle Attività Produttive Mauro Febbo ha sottolineato l’importanza della giornata odierna: “Oggi è un giorno di festa perché avevamo preso un impegno con l’Abruzzo e lo abbiamo portato a termine. Ora però dobbiamo però guardare avanti perché è importante l’inaugurazione, a anche e soprattutto garantire la continuità a questo impianto è per questo lavoreremo”.

“Le Naiadi – ha detto l’assessore regionale allo Sport Guido Quintino Loris – sono un patrimonio di Pescara e l’Abruzzo e appena c’è stata la necessità, abbiamo cercato di fare quello che si doveva per riportare a nuova vita questo impianto che rappresenta un orgoglio per tutto l’Abruzzo. Grazie anche alla sinergia fra gli assessorati al Turismo, Attività Produttive, Sport e Impiantistica Sportiva, siamo riusciti a restituire agli sportivi questo gioiello che rappresenta un fiore all’occhiello dell’impiantistica sportiva italiana”.

Il direttore generale delle Naiadi Nazzareno Di Matteo, presentando il nuovo logo Le Naiadi 2020, ha affermato: “Sono onorato di guidare questa squadra che gestirà le Naiadi. Ringrazio chi ha lavorato con me per riaprire Le Naiadi dopo l’aggiudicazione alle buste. Ora lavoreremo per rilanciare questa struttura che rappresenta l’anello di congiunzione fra l’Abruzzo costiero e interno. Voglio ringraziare la Regione Abruzzo, il presidente del Consiglio Regionale Sospiri e gli assessori Liris e Febbo per quello che è stato fatto per questo progetto di rilancio delle Naiadi”. Il direttore generale ha anche”.

La cerimonia si è aperta con la benedizione officiata dal Vicario della Diocesi Pescara-Penne don Francesco Santuccione.