Pescara, lo spaccatore seriale colpisce con il mattone: arrestato nel bar

Pescara. Mette a segno la “spaccata” ma viene arrestato mentre è ancora nel bar: preso ieri mattina un giovane ladro seriale in via Catullo.

Aveva spaccato la vetrina di un bar di via Catullo a Pescara con un mattone, destando l’allarme in un residente che ha allertato la polizia. Quando gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti hanno colto in flagranza, ancora all’interno del bar, I.S., 23 anni già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti.

Aveva fatto appena in tempo a racimolare una 50ina di euro in monete e banconote di piccolo taglio dalla cassa, lasciando tracce di sangue ovunque dopo essersi ferito con la vetrina infranta.

Il giovane negli scorsi giorni si è resto protagonista di una lunga serie di reati: la volante lo aveva denunciato la sera dell’11 gennaio per tentato furto in uno stabilimento balneare ed era era stato riconosciuto come l’autore di altre 2 spaccate avvenute a novembre in altri 2 bar sulla Nazionale e in via Palermo.

Il 23 dicembre 2018 era stato anche arrestato per maltrattamenti in famiglia ed estorsione ai danni della madre, mentre il 22 dicembre scorso era stato denunciato dai carabinieri in quanto riconosciuto autore di una tentata rapina ai danni di alcuni giovani.

Arrestato in flagranza di reato per tentato furto aggravato, è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa di giudizio direttissimo.



In questo articolo: