Pescara, maltempo: situazione in miglioramento

Pescara. “Emerge un netto miglioramento della situazione viaria cittadina” e sono in via di risoluzione anche i problemi di energia elettrica segnalati in alcune aree del centro cittadino per i quali “sono attualmente in opera squadre di tecnici dell’Enel in collaborazione con i Vigili del Fuoco”.

Lo afferma, in una nota, la Prefettura di Pescara, al termine del vertice che si è svolto in giornata. Già da ieri, infatti, al Palazzo del Governo, si sono tenuti dei tavoli di coordinamento presieduti dal Prefetto Gerardina Basilicata per “monitorare e gestire al meglio le gravi difficoltà causate dalle copiose piogge e da una grandinata di dimensioni eccezionali”.

Ai tavoli hanno preso parte Comune di Pescara, Provincia, Carabinieri, Polizia di Stato, Vigili del Fioco, Direzione Marittima, Guardia di Finanza, Polizia Municipale, Regione Abruzzo, 118, Enel e Anas. All’incontro pomeridiano c’erano anche il senatore Alberto Bagnai (Lega) e l’onorevole Giuseppe Bellachioma (Lega). Il centro operativo comunale (Coc) di Pescara, ancora operativo e in assidua collaborazione con i Vigili del Fuoco, con i tecnici del Comune ed i tecnici della Provincia, fa sapere la Prefettura, sta “procedendo alle verifiche di rito per la stima dei danni e per la soluzione delle residue criticità che riguardano allagamenti di garage o seminterrati. Sono in atto ricognizioni presso gli stabilimenti balneari, le scuole e sulla rete viaria urbana”.

Concluse, invece, le attività di verifica all’interno del garage ‘Park Ferrari’ di Pescara, in via Ferrari, sommerso da oltre tre metri d’acqua a causa del nubifragio che ha colpito ieri la citta’. L’esito dell’ispezione da parte dei sommozzatori dei vigili del fuoco e’ negativo. I vigili sono ancora in azione con le idrovore per la bonifica dei locali. Le verifiche, iniziate ieri pomeriggio con i carabinieri subacquei, miravano ad escludere la presenza di persone all’interno dell’auto custodite nel garage. Il lavoro dei vigili del fuoco in citta’ prosegue ininterrottamente con oltre 250 interventi programmati, dando priorità ai lavoro di prosciugamento e bonifica per passare poi alla verifica di tetti ed edifici danneggiati