Pescara, rapina con pistola al supermercato di via Rigopiano: preso dai carabinieri

Pescara. Armato di pistola, aveva rapinato un supermercato di Pescara e si era dato alla fuga con un bottino di 250 euro.

Grazie alle indagini dei Carabinieri, l’autore del colpo è stato individuato e arrestato: In carcere, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, è finito Davide Di Dorotea, 28enne senza fissa dimora e con precedenti, ritenuto responsabile della rapina commessa l’8 giugno scorso ai danni del supermercato “De Cò” di via Rigopiano.

L’uomo era entrato nell’attività a volto scoperto e armato di pistola, poi risultata finta. Minacciando il personale, si era fatto consegnare gli incassi, per poi fuggire a piedi. Le immediate indagini avviate dai Carabinieri della Compagnia di Pescara hanno permesso, anche grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza, di individuare il giovane.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita oggi è stata emessa dal gip di Pescara, su richiesta della Procura, al termine delle attività investigative.