Pescara, scoperto a prendere un volo per Londra con un documento falso: arrestato albanese

Pescara . Si spaccia per cittadino italiano e prova a raggiungere Londra dall’aeroporto di Pescara ma viene arrestato dalla polizia di frontiera.

Il giovane albanese, con un documento falso, è stato arrestato ieri prima di salire sull’aereo FR983 di Ryanair delle ore 12 diretto verso la Gran Bretagna.

Due agenti hanno notato un’anomalia sulla carta d’identità, riportante i dati di un foggiano classe ’85, ma i giovane ha saputo rispondere con un italiano stentato e dal chiaro accento albanese, tradendo di essere nato nel 1992 a Tirana e facendo scattare l’arresto per  uso di documenti falsi utilizzati ai fini dell’espatrio.

Secondo una prima ricostruzione, il 27enne sarebbe entrato in Italia con il proprio passaporto valido albanese passando dalla Slovenia lo scorso 3 ottobre. Ora  si trova nel carcere di Pescara a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.