Pescara, taxi all’aeroporto: il Tar assegna gli stalli ai tassisti teatini

Pescara. Nella “lotta” tra tassisti, il Tar di Pescara dà ragione a quelli teatini per gli stalli dell’aeroporto di Pescara.

Con Sentenza di ieri, il tribunale amministrativo di Pescara ha respinto il ricorso proposto dal consorzio dei tassisti CO.TA.PE. contro decreto della Regione Abruzzo che definisce i criteri di riparto dello spazio di stazionamento taxi interno allo scalo l’Aeroporto Internazionale d’Abruzzo fra i Comuni. Al centro del dibattito la mancata intesa tra i Comuni di Chieti e di Pescara.

Il ricorso conferma l’applicazione del decreto regionale contenente l’assegnazione dei posti taxi fra Chieti e Pescara dopo la rinuncia di Teramo e l’Aquila a cui spettavano un posto a testa per legge e la presunta rinuncia di San Giovanni Teatino.

I tassisti di Chieti, quindi,continueranno ad avere a disposizione due degli otto stalli presenti all’aeroporto di Pescara.