Pescara, torna la vigilanza nell’area di risulta

Pescara. Torna da domani, per tre mesi, il servizio di vigilanza notturna nell’area di risulta e nei relativi parcheggi, dopo la sperimentazione andata avanti con buoni risultati nei mesi scorsi.

I vigilantes armati della Daga Security, ditta aggiudicataria del servizio (per un importo di 36mila euro, opereranno con tre veicoli, nelle tre aree di sosta – parcheggio principale, terminal bus e zona Bingo – con compiti di sorveglianza e segnalazione di eventuali reati alle tradizionali forze di polizia.

La Daga opererà da domani fino a metà luglio, dalle 19 all’una di notte, dalla domenica al giovedì, e dalle 19 alle 3 del mattino, il venerdì e il sabato. L’obiettivo è quello di contrastare la presenza dei parcheggiatori abusivi e fenomeni di microcriminalità, garantendo, dopo il calare del sole, la sicurezza e la tranquillità di chi lascia l’auto nell’area di risulta.

“Un’operazione per la sicurezza percepita, per garantire un più tranquillo ritorno alle automobili parcheggiate nell’area di risulta – ha commentato il sindaco Alessandrini – E’ un’azione concreta contro il ‘partito della paura’ che grida sempre ‘al lupo al lupo’ e soffia sul vento delle paure, ma fa solo questo. Invece chi ha responsabilità di governo deve trovare soluzioni concrete. Questa è una soluzione concreta, apprezzata, visibile, che aveva tutte le ragioni per continuare e infatti ci siamo mossi in questa direzione”.