Pescara, un infarto a stroncare Antonio Capuozzo

Pescara. E’ stato un infarto a causare la morte di Antonio Capuozzo, ex portiere del Pescara Calcio a 5 trovato morto nella sua auto sabato sera sotto la sua abitazione di Montesilvano.

Il 39enne portiere è stato colpito da un improvviso arresto cardiocircolatorio, secondo l’autopsia eseguita dal il medico legale Luigi Miccolis.

Ad aprire immediatamente l’ipotesi della morte per malore erano state, già nei primi momenti, le tracce di vomito rinvenute nei pressi dell’auto di Capuozzo.

Stamattina, nella chiesa di Villa Verrocchio, dove il calciatore viveva da anni con la famiglia, sono stati celebrati i funerali



In questo articolo: