Pescara, zeppole e torte spacciate per produzione propria: denunciato barista

Pescara. Vendeva per produzione propria dolci tipici del mese di marzo, tra cui zeppole e torte mimosa, ma in realtà si trattava di prodotti realizzati da ditte esterne.

Nei guai, a Pescara, dopo un’ispezione dei Carabinieri del Nas, è finito un bar-pasticceria-gelateria. Il titolare è stato denunciato per tentata frode in commercio.

I militari per la tutela della salute hanno scoperto l’illecito nel corso di un controllo all’attività commerciale, appurando così che il bar deteneva per la vendita prodotti dolciari pubblicizzati come di “produzione propria”, mentre in realtà erano stati prodotti da ditte terze.