Torre de’ Passeri, butta la droga dalla finestra all’arrivo dei carabinieri: arrestato

Torre de’ Passeri. I carabinieri della Stazione di Torre de’ Passeri, in collaborazione con il nucleo Cinofili di Chieti del Nor della Compagnia di Popoli, hanno tratto in arresto martedì D. R. N., 22enne cittadino italiano di origine Rom per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Da giorni i militari avevano monitorato l’abitazione del giovane notando un via vai di persone che lasciava presumerne la realizzazione di attività illecite. Movimenti a poca distanza di alcuni istituti scolastici, che hanno indotto i militari a intervenire.

Martedì pomeriggio è scattata la perquisizione dell’abitazione e il ragazzo, quando i carabinieri sono entrati in casa, si è affacciato alla finestra e ha lanciato un involucro bianco nel giardino del cortile nel tentativo di disfarsene. I militari, che nel frattempo avevano cinturato l’edificio, hanno recuperato l’involucro appurando che all’interno vi erano circa 10 grammi di cocaina.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire nella camera da letto, occultati sotto il materasso, circa 185 euro divise in banconote di vario taglio, un bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento. D. R. N pertanto è stato dichiarato in arresto e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Nella giornata di ieri, a seguito della celebrazione del rito direttissimo, l’arresto è stato convalidato, insieme a una condanna a 6 mesi di reclusione con pena sospesa.