Villa Celiera, si stacca la cascata di ghiaccio: alpinista travolto FOTO

Villa Celiera. Un alpinista reatino è rimasto gravemente ferito questa mattina mentre, insieme ad altri, stava scalando una cascata di ghiaccio nella zona del Voltigno, sul versante del Gran Sasso ricompreso nel Comune di Villa Celiera.

Secondo quanto riferito dai sanitari dell 118 di L’Aquila, intervenuti con l’elisoccorso in supplenza della squadra pescarese, già impegnata in altro intervento, l’alpinista di circa 35 anni si stava arrampicando su un lastrone di ghiaccio che è letteralmente venuto giù, travolgendolo in pieno.

L’intervento del team aquilano (composto dal pilota Manuel Giordana, dal copilota Filippo Fontemaggi, dal verricellista Emil Capone, dal medico rianimatore Nadia Garbuglia e dall’infermiera Catia Campobasso), coadiuvato dal membro del soccorso alpino Camillo Fanelli, è stato allertato alle 12:25.

Data la zona impervia, è stato necessario calare equipaggio e barella con il verricello, stabilizzare il ferito e procedere al recupero, riuscito solo attorno alle 15, e al trasporto all’ospedale di Pescara, dove gli sono state diagnosticate varie fratture, le più importanti al bacino.