Città Sant’Angelo, al via il IV Congresso Nazionale di Ambiente e/è Vita

L’Associazione Ambiente e/è Vita Onlus di Città San’Angelo, promotrice di proposte legislative tese ad innovare i paradigmi della salvaguardia ambientale e riconosciuta di interesse nazionale con decreto ministeriale; chiama a raccolta i segretari regionali e i delegati provinciali per celebrale il IV Congresso Nazionale.

L’appuntamento è fissato per domenica 3 dicembre a partire dalle ore 10,00 presso i locali di “Villa Michelangelo” a Città Sant’Angelo.

Nelle giornate di venerdì 1 e sabato 2 dicembre l’associazione ha inoltre organizzato una serie di approfondimenti, presso il Park Hotel di Villalago, nel corso dei quali verrà dibattuto il tema cardine del documento congressuale ovvero lo stringente rapporto intercorrente fra Salvaguardare – Fare e Fare – Salvaguardare.

“L’uomo al centro del sistema ambiente – ha dichiarato il presidente in carica, Benigno D’Orazio – è il motto storico della nostra associazione che spiega bene la nostra critica feroce a certo ambientalismo di maniera, fondato sulla negazione dell’uso e spesso anche dell’accesso ai beni ambientali. Un approccio che negli ultimi tempi è divenuto perno centrale nelle linee guida della green economy e del principio di sostenibilità di prossimità e di economia circolare a conferma delle validità delle nostre tesi”.

“Oggi – ha aggiunto il presidente D’Orazio – siamo pronti a rilanciare la nostra azione di stimolo e di supporto alle politiche ambientali attraverso la presentazione di nuovi modelli di governance e management ambientale ed avvieremo un serrato confronto con il nuovo Governo al fine di veder finalmente applicato il possibile bipolarismo funzionale intercorrente fra misure di salvaguardia e sviluppo socio economico”.