La birra artigianale protagonista di Spelt, il primo Spoltore Beer Festival

speltAncora pochi giorni e una delle piazze più rappresentative del centro storico di Spoltore, Piazza d’Albenzio, si animerà con il ricco programma dell’Anteprima di SPELT – Spoltore Beer Festival, rassegna dedicata alla birra artigianale che si svolgerà dal 26 al 28 settembre 2014.

L’iniziativa, organizzata dall’Amministrazione comunale di Spoltore in collaborazione con l’Associazione ‘BirrAbruzzo’ e con il contributo della Camera di Commercio di Pescara, nasce dalla convinzione che la birra artigianale abbia molto da offrire in termini di intrattenimento e movimento turistico e commerciale. È un’eccellenza da promuovere, un prodotto su cui il settore gastronomico e tipico abruzzese sta puntando per affrontare l’attuale crisi economica che investe tutti i settori, anche quello agroalimentare. Il programma della tre giorni è stato illustrato questa mattina (venerdì 19 settembre), nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato: il Sindaco Luciano Di Lorito, l’Assessore alle Attività Produttive Chiara Trulli, il vice Presidente della Camera di Commercio di Pescara Carmine Salce, il Presidente dell’Associazione ‘BirrAbruzzo’ Marco Leardi e il titolare del birrificio Desmond Arrigo De Simone. Per l’occasione è stato presentato anche il sito: www.spoltorepolodellabirra.it .

“Obiettivo dell’Anteprima è di lanciare i contenuti e le finalità di quella che sarà la prima edizione del Festival, una delle iniziative di punta del progetto “Spoltore, Polo della Birra Artigianale”, che si terrà nell’estate 2015. Dopo questa pre – manifestazione ci metteremo subito al lavoro per organizzare il Festival del prossimo anno, che diventerà un importante e imperdibile appuntamento per i cultori del buon gusto” – ha affermato il Sindaco Di Lorito.
“Il progetto è stato avviato dall’Amministrazione comunale con l’intento di caratterizzare il Comune per questa vocazione, di rilanciare l’economia e attuare una efficace promozione turistica del territorio, per diventare un punto di riferimento strategico e spingere vigorosamente il comparto legato alla produzione di birra fuori dai confini regionali” – ha spiegato l’Assessore Trulli.

La città di Spoltore rappresenta infatti un centro di eccellenza della produzione birraria. Sul territorio ci sono ben tre produttori di birra artigianale, Almond’22, Leardi e Desmond, la cui qualità è riconosciuta a livello nazionale dalle più prestigiose riviste specializzate e dalla critica del settore.
Forte di questa vocazione e della ricchezza che tali produzioni rappresentano, l’Amministrazione ha costituito il Polo della Birra, la cui finalità è di fungere da centro propulsore di iniziative di sensibilizzazione, formazione, ricerca, attrattività turistica e ricettività e di costituire un fulcro per attingere risorse nazionali e comunitarie. “La Camera di Commercio ha appoggiato questo progetto, ben consapevole del fatto che la promozione dei prodotti artigianali, insieme con la cultura e le tradizioni dei singoli territori, sia una scelta vincente in questo delicato momento storico” – ha sottolineato Salce.
L’Anteprima si preannuncia come un appuntamento di grande spettacolarità.
? Stand dei birrifici aderenti al Polo della Birra (Almond’22, Birrificio Leardi e Birrificio Desmond).
? Aree dedicate ai sapori della tradizione gastronomica con un’ampia proposta di street food, con operatori locali e altri provenienti dalle regioni aderenti all’Associazione Streetfood®, che ha scelto Spoltore e questa iniziativa per rappresentare il cibo di strada genuino italiano.
? Un laboratorio del gusto dedicato alla birra artigianale a cura di Slow Food Abruzzo e Molise (su prenotazione).
? Corsi formativi e di degustazione tenuti da esperti birrai sul mondo della birra e sulle tecniche di produzione (su prenotazione).
? Show cooking a cura di ReD Scuola di Cucina e del suo chef che proporrà sfiziose pietanze capaci di coniugare tradizione, creatività e innovazione, da abbinare alla birra artigianale.
? E ancora, musica dal vivo, presentazioni e momenti di approfondimento sui temi delle produzioni tipiche di qualità e della promozione territoriale locale.