Pescara, mostra fotografica al Circolo Aternino

Pescara. Sarà inaugurata sabato 7 luglio, alle ore 18.30 al Circolo Aternino, la mostra fotografica ‘Metafisica, L’io nello spazio’, a cura di Martina Lolli, organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune.

Si tratta di un’esposizione collettiva che raccoglie le immagini di 5 artisti: Emanuela Amadio, Michele Berlingeri, Fabio Cameli, Simona De Marchis e Piero Geminelli. La tematica che lega gli artisti è la ricerca di un nuovo modo di abitare lo spazio quotidiano attraverso i suoi molteplici aspetti: l’architettura, il transito, il paesaggio interiorizzato, le suggestioni visive.

A presentare l’evento, l’assessore alla Cultura, Giovanni Di Iacovo; la curatrice Martina Lolli, i partner e gli artisti.

“Si tratta di una mostra che mette insieme persone di grande talento”, afferma l’assessore Di Iacovo. “Martina Lolli è una curatrice con ottime capacità organizzative nell’arte contemporanea, ogni evento da lei promosso ha avuto successo sia di pubblico e che di consensi. Sono felice che Metafisica approdi al Circolo Aternino, mettendo insieme 5 artisti di cui conosco il talento. Si tratta di una mostra che ha un anno di lavoro alle spalle e tanta attenzione alla bellezza”.

“La mostra nasce nel 2014 da un collettivo fotografico di artisti, quella di Pescara è la seconda tappa che vede una nuova curatela e un nuovo gruppo di artisti, fotografi emergenti da tutta Italia che ragionano sulla metafisica con valenze dechirichiane”, aggiunge la curatrice Martina Lolli. “Lo spazio è quello virtuale, globalizzato, una geografia allargata di cui perdiamo i confini”.

“La mostra sarà aperta dalle 18 alle 20 e su prenotazione e dopo Pescara sarà portata anche a Tresigallo, la cittadina utopica in provincia di Ferrara, con cui è simbolicamente gemellata essendo dedicata alle suggestioni visive che lì sono davvero speciali e reali”.

“Siamo partner di questo evento perché la nostra azienda non prescinde dalla responsabilità sociale di impresa”, conclude Michael Rossi Metamer, fra i sostenitori dell’evento, “che ci vede impegnati nel portare al territorio benessere e la mostra va considerata un’occasione di crescita culturale, sociale e di responsabilità per noi e per tutti”.

La mostra nasce dalle suggestioni donate da Georges Perec nel libro ‘Specie di Spazi’ (1974).

Al vernissage gli artisti e la curatrice saranno disponibili per una visita guidata della mostra.

Oltre all’assessore Di Iacovo, sarà presente il sindaco di Tresigallo, Andrea Brancaleoni con i referenti dell’associazione culturale ‘Torri di Marmo’. Tresigallo, in provincia di Ferrara, è la città che ha ispirato Giorgio De Chirico in molte sue opere e la mostra avrà in questo comune una seconda tappa durante le Giornate Metafisiche del prossimo settembre.