Pescara, Piero Delli Rocili vince ‘Lu Carrature d’Ore’

Pescara. Lunedì scorso l’Associazione provinciale cuochi Pescara ha organizzato la 28esima edizione del concorso gastronomico regionale “Lu Carrature d’Ore”.

 

La competizione, alla quale hanno partecipato 12 cuochi abruzzesi, si svola all’interno della fiera nazionale delle attrezzature della ristorazione “Saral food” a Pescara.

La giuria, composta da chef di indiscussa valenza professionale con riconoscimenti dalle maggiori guide gastronomiche era composta da William Zonfa, Davide Pezzuto, Michele Ottalevi, Errico Recaniti appositamente arrivato dalle marche e presieduta dal giornalista enogastronomico Massimo Di Cintio.

Ad aggiudicarsi la vittoria è stato il pescarese Piero Delli Rocili con il piatto “Sofficino d’agnello cacio e uova”, al secondo posto si è classificato Angelo Monticelli di Basciano con il piatto “Jurassik pork” (Filetto di maiale bardato con pancetta affumicata, cremoso di patate e cime di rapa), sul terzo podio è salito Loris Molino di Vasto. che ha realizzato “Tortelli di pecora con gambero e lenticchie”. Lo stesso cuoco ha vinto anche il Trofeo “Tifotografo”, per la migliore presentazione cromatica ed estetica del piatto.

Il vincitore della sessione dolci è stato l’ortonese Gianni Mammarella che ha preparato una “Bavarese alla vaniglia, frolla all’arancia e meringa croccante ai frutti di bosco”.

Il “Trofeo Unione Cuochi Abruzzesi” per l’alta professionalità, è stato assegnato a Nunzio Visconti di San Demetrio Ne’ Vestini (Aq) che ha preparato “Tartelletta moderna con chutney di arance e mousse di mandorle. Tortino caldo con cuore fondente di more. Geleè di lamponi, salsa di Montepulciano e spugna allo zafferano”

Il Trofeo De Victoriis-Medori (per la migliore valorizzazione dei prodotti tipici abruzzesi) è andato a Vincenzina Annecchini di Borrello (Ch) con il piatto “Polenta di 3 farine con patate, fagioli, peperoni sechi e guanciale”

Il Trofeo “Cantina Casal Thaulero” (per il miglior abbinamento Cibo/Vino) è stato conquistato da Mauro Del Pizzo di Pescara con il piatto “Spaghetti risottati con paparazze, aglio di Sulmona e granella di pane” in abbinamento al vino “Duca Thaulero- Pecorino Superiore Abruzzo Dop”.

Il Trofeo “Centerba Toro” (per la migliore valorizzazione del tipico distillato abruzzese) è stato vinto da Francesco Angelini di Pianella (Pe) con il piatto “Semifreddo alle mandorle salsa mou e Centerba frizzante”.