Premio Borsellino: a Pescara il concerto con l’Orchestra Magica Musica

L’Orchestra Magica Musica è pronta a tornare sul palco. Archiviato un anno di grandi successi e ricaricate le batterie il gruppo di musicisti disabili, diretto dal Maestro Piero arriva a Pescara nell’ambito del 24° Premio Paolo Borsellino tutto l’anno, per un concerto assolutamente da non perdere.

 

Sabato 18 maggio alle ore 21 al Teatro Massimo di Pescara un concerto imperdibile, ad ingresso gratuito, con l’orchestra Magica Musica.  “Magica musica” è gruppo musicale composto da 40 ragazzi disabili distintosi nel dicembre del 2018 per essere arrivato secondo nella finale del programma televisivo di Canale 5 “Tu si que vales”.

Il ricavato, detratto delle spese, sarà interamente devoluto all’associazione Magica Musica. L’orchestra incanterà il pubblico con la magia della sua musica, proponendo canzoni di ieri e di oggi, e guidando il pubblico alla scoperta della diversità.L’Orchestra ha un repertorio di 70 brani da Rossini a Zucchero passando dai  Beatles e si è già esibita in 85 concerti in prestigiosi teatri:La finalità dell’iniziativa è di offrire a queste persone un momento di divertimento e, nel contempo, stimolarle ad una migliore crescita psicofisica individuale e collettiva utilizzando e mettendo a frutto le grandi potenzialità della musica. Il fondatore e direttore è il maestro Piero Lombardi, Docente di Educazione Musicale, Direttore Orchestra di Fiati, vincitore del Premio Borsellino settore solidarietà nell’ottobre 2018.

L’attività si svolge a Castelleone (CR), prevede incontri settimanali condotti da un’equipe di dieci docenti e due psicologi a supporto per l’osservazione sistematica del comportamento musicale, delle modalità relazionali individuali e di gruppo, dell’autonomia.

L’orchestra ha bandito la parola terapia e sostituita con DIVERTIMENTO. Vuole che queste persone si presentino al pubblico e al mondo con DIGNITÀ SENZA PIETISMI e punta su AUTOSTIMA – AUTONOMIA – CONDIVISIONE… La musica si sa, fa miracoli! È in grado di creare atmosfere magiche dove è piacevole esprimersi individualmente e collettivamente, dove si vivono momenti gioiosi e gratificanti, dove non ti senti mai solo. Il gruppo si diverte, i ragazzi si impegnano e sono pieni di entusiasmo, i risultati arrivano con grande gratificazione per tutti