Pescara, degrado in piazza Sacro Cuore. L’appello di Adele Caroli

Adele_Caroli_4Pescara. “E’ assolutamente necessario ripristinare il posto di polizia fisso in piazza Sacro Cuore,  a causa del degrado in cui versa di nuovo la zona più centrale della città e tutto ciò ancora e sempre per il degrado in cui versa di nuovo la zona più centrale della città!”.

Sono le parole con cui il consigliere comunale Adele Caroli torna a difendere la piazza Sacro Cuore, tornata ad essere il luogo in cui, come sottolineato dalla stessa Caroli, “il rispetto delle basilari regole di convivenza erano all’ordine del giorno. Dopo gli interventi che ho fortemente richiesto e ottenuto dall’amministrazione. Da alcune settimane  è di nuovo tornata ad essere luogo di bivacco preferito dai senzatetto, che scambiano le panchine per giacigli e punti di ristoro. Il tutto è coinciso con la rimozione dei controlli di polizia, che hanno assicurato per un po’ di tempo calma e tranquillità. Quel controllo va assolutamente ristabilito perché si tratta di una delle piazze centrali della città, quasi un bigliettino da visita per chi, uscendo ad esempio dalla stazione centrale, arriva per la prima volta a Pescara. Non è possibile che la vista del mare sia accompagnata dalle immagini di questi “sfortunati”. Il rischio, quindi, è che si torni al degrado precedente, quando cioè la piazza era utilizzata non solo come dormitorio ma anche come mensa, dove senzatetto ed extracomunitari usavano mangiare, bere e fare, purtroppo soprattutto, i bisogni fisiologici all’aperto, sotto gli occhi di tutti. Invito perciò il sindaco a ripristinare le misure precedenti e quelle che si renderanno necessarie a scongiurare un rischio simile”.