Pescara, freno alle nomine politiche e ai doppi compensi

Pescara. Approvati all’unanimità dal consiglio comunale di Pescara gli emendamenti del Movimento 5 Stelle alla delibera sul regolamento per le nomine di rappresentanti del Comune presso Enti, Aziende e Istituzioni.

“Abbiamo voluto introdurre un vero e proprio ‘semestre bianco’ per il Sindaco, che gli impedisca negli ultimi sei mesi di mandato di procedere a nomine di parte politica, per evitare il rischio di designazioni elettorali o di comodo, lasciando alla nuova amministrazione la libertà di scegliere i nuovi rappresentanti – commenta il vice Capogruppo del MoVimento 5 Stelle Paolo Sola – Inoltre abbiamo limitato ad un massimo di due le cariche retribuite a cui si potrà essere nominati contemporaneamente, con l’obbligo di rinunciare ad uno dei due compensi”.

“Limitare i colpi di coda e gli sgambetti politici di fine mandato, evitando il cumulo di potere e denaro nelle mani di pochi. Questo il fine ultimo degli emendamenti a firma del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle. Siamo molto soddisfatti dell’approvazione delle nostre proposte che portano trasparenza all’interno dell’Ente, un possibile risparmio di spesa, ed un colpo di spalla “, concludono i consiglieri Alessandrini, Lettere e Di Renzo.