Pescara, Sclocco: “Trasformare il cementificio in un parco verde”

Pescara. Riqualificare il cementificio di via Raiale con “un progetto che finalmente riqualifichi quell’area che rappresenta la porta di accesso alla città, dove da quasi mezzo secolo il cementificio impatta sull’intera area metropolitana”.

E’ il progetto di Marinella Sclocco, candidata sindaco della coalizione di centrosinistra, che annuncia: “Sarà la prima cosa che farò da sindaco: presentare il progetto agli abitanti del quartiere”.

Per Sclocco, bisogna trasformare il cementificio “da simbolo negativo in nuova immagine e volano per la città. Un progetto verde già messo in atto in altri luoghi, dal Canton Ticino a Barcellona (in foto), sempre con risultati efficace”.

“Occorre un intervento prima di tutto di riacquisizione dell’area o un accordo con la società nuova proprietaria”, conclude l’ex assessore regionale, “e poi la bonifica, con un piano di caratterizzazione e verifica della concentrazione di inquinanti nell’area. Il tutto, sempre con il coinvolgimento di pubblico, privato e fondi europei, unico modo per portare a casa il risultato.