Pescara, via la plastica dal Comune

Pescara. Stop alle bottigliette d’acqua di plastica nell’aula consiliare, almeno 40 per ogni seduta; via tutte le bibite contenute nella plastica dai distributori automatici presenti nelle sedi comunali; via alla plastica monouso, come bicchieri, piatti o posate, all’interno di tutti i Palazzi comunali e avvio di una campagna di sensibilizzazione per invitare anche tutti i dipendenti comunali ad adottare borracce o contenitori in vetro o metallo per il consumo quotidiano di bevande calde e fredde.

È quanto previsto nella mozione Comune di Pescara #PlasticFree approvata oggi nella Commissione Ambiente, che verrà portata in Consiglio comunale per adottare una politica realmente attenta alle problematiche ambientali..

Lo ha annunciato il Presidente della Commissione Ambiente Ivo Petrelli, promotore e primo firmatario del documento, con i co- firmatari Mariarita Carota Presidente della Commissione Sanità e il consigliere d’opposizione Mirko Frattarelli, mozione che è poi stata sottoscritta da tutti i consiglieri di tutte le forze politiche.

Esulta anche il M5S: “Questo orientamento non può che farci piacere, perché fa da apripista ad una apposita proposta di delibera che su questo tema il Movimento 5 Stelle ha già depositato all’inizio di novembre, e che aspettiamo di discutere nel primo Consiglio Comunale utile”, commenta il consigliere Paolo Sola. “Non soltanto iniziative in ambito strettamente amministrativo, ma anche con effetti positivi a cascata per gli esercenti locali, con incentivi e abbattimento della pressione fiscale, agevolazioni per feste e sagre plastic free, politiche di sensibilizzazione che potranno essere di spunto e motivazione per tutti i cittadini”.