Porto Pescara, Toninelli: “Subito tavolo per soluzione veloce”

Pescara. “Una volta che tornerò a Roma, creerò un tavolo tecnico per capire un sistema con l’autorità di sistema portuale quale sia la modalità di intervento migliore e certamente anche più veloce per risolvere il problema”.

Il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, oggi a Pescara, ha risposto così alle domande sulle sue intenzioni per il porto di Pescara, penalizzato da un mancato dragaggio e da lavori infrastrutturali che hanno fatto si’ che la flotta della Marina si riducesse di oltre la metà.

Sui porti abruzzesi, ha aggiunto la candidata Cinque stelle alla presidenza della Regione Abruzzo, Sara Marcozzi, “vogliamo portare sotto la guida dell’autorità portuale di Civitavecchia per attivare il famoso corridoio Adriatico-Tirrenico che porterà sviluppo non solo alla costa, ma anche alle zone dell’interno da sempre penalizzate”.