Atri, timbrature illegali: chiusa inchiesta su undici del distretto sanitario

Chiusa l’inchiesta a carico di undici dipendenti del distretto sanitario di Atri. 

La procura di Teramo ha notificato nei giorni scorsi l’avviso di conclusione delle indagini a carico di undici persone accusate di truffa a vario titolo, oltre alla violazione dell’articolo 55 del decreto legislativo n165 del 2001.

Secondo le indagini, partite dopo diverse segnalazioni pervenute alla Guardia di Finanza di Giulianova, gli undici dipendenti avrebbero fatto timbrare illegalmente altri per loro conto, oppure registrato l’ingresso ma non l’uscita.