Alba Adriatica, spiagge libere “invase” dagli abusivi FOTO

Alba Adriatica. Banchi, tavoli e l’occorrente per allestire un vero e proprio mercato. Il tutto, però, accade sulle spiagge libere di Alba Adriatica (ma non solo), dove i venditori abusivi, con cadenza quotidiana, tappezzano ogni centimetro quadrato di arenile per esporre le proprie mercanzie.

 

Fatto noto, rituale, che si ripropone in ogni stagione balneare. Con alcune varianti sul tema.

 

C’è chi, addirittura, rimuove gli ombrelloni sistemati sulla spiagge libere, vicino al mare, per far spazio alle proprie bancarelle abusive. Le foto allegate sono emblematiche per descrivere la situazione e per dar voce alle proteste di tanti fruitori delle spiagge libere.

 

C’è chi racconta che gli abusivi presenti in spiaggia siano gli stessi che di sera “diventano” regolari, animando il mercatino nella piazzetta a ridosso di via Rovigo, sempre ad Alba Adriatica.