Pietracamela, lavori sulla sp43 per Prati di Tivo FOTO

Pietracamela. Dovrebbero concludersi entro agosto i lavori di rifacimento sulla provinciale 43 (rimodulazione Fondi Europei circa un milione di euro); strada di interesse turistico che dalla statale risale verso Prati di Tivo attraversando Pietracamela.

Un intervento molto atteso, considerato lo stato di ammaloramento dell’arteria provinciale, che si somma a quello appena iniziato, sotto l’abitato di Pietracamela, dove si sta lavorando alla rimozione di una frana con i fondi dell’alluvione 2011. Circa 300 mila euro di lavori, realizzati dalla ditta Cantagalli.

In questo caso, da capitolato, l’opera deve essere conclusa in tre mesi anche se i tecnici confidano si possa terminare entro agosto. Per consentire i lavori è stata emanata un’ordinanza di chiusura prevedendo, come viabilità alternativa, la strada comunale della madonna del Cantone.

“Un piccolo successo della Provincia grazie alla solerzia dei settori tecnici e alla interlocuzione con la Regione perché non essendoci uno stanziamento per questa opera ce la siamo guadagnata prima rendicontando nei tempi la spesa, tutta, del programma dei progetti integrati territoriali destinati al miglioramento turistico nelle aree interne e poi verificando la possibilità di ottenere altri fondi dai residui della Regione – spiega il presidente Renzo Di Sabatino – oggi andare ai Prati di Tivo non è più un percorso ad ostacoli e la sicurezza di automobilisti e ciclisti non è messa a rischio. per non parlare della nostra immagine turistica che, con le condizioni della strada, subiva un duro colpo. Non è la sola ad avere bisogno di un intervento di tale portata, siamo intervenuti anche per il Ceppo con lo stesso sistema, e noi continueremo a presentare progetti e a chiedere”.

ECCO COME ERA LA SP43 (FOTO)

nsmail-668 nsmail-672