Teramo, ripristino del mercato sul corso: la richiesta dei commercianti

In attesa che venga posizionata la nuova pavimentazione su Corso San Giorgio, sia almeno ripristinato il mercato settimanale del sabato nell’area dove è stato realizzato il massetto. La richiesta viene dai commercianti del centro che chiedono a gran voce il ritorno delle bancarelle lungo il corso dopo essere state spostate in piazza Martiri per consentire lo svolgimento dei lavori.

La richiesta, come si legge nella nota a firma di Antonio Topitti, portavoce dei commercianti, viene giustificata dal fatto che il sabato mattina il corso appare pressoché deserto, diventando la giornata peggiore in rapporto al fatturato per tutte le attività commerciali di riferimento.

Inoltre, vista l’attuale situazione difficile che tutti i commercianti del centro storico cittadino stanno vivendo, è stato fatto un appello all’assessore alle attività produttive, chiedendogli di essere più vicino alla categoria nel cercare di dare soluzioni alle varie problematiche del momento di attuale emergenza, con una proposta concreta.

Vista la situazione di difficoltà che stanno vivendo le attività del Corso principale”, conclude la nota, “si chiede all’assessore, al sindaco e al presidente del consiglio di rinunciare a tali somme e di accantonarle a mo’ di indennizzo per gli operatori in difficoltà, al fine di garantire gli stipendi ai loro dipendenti, oneri sociali, gli interessi passivi sugli scoperti bancari e quant’altro, causa il più che dimezzato dei fatturati per tutta l’annualità del 2016 ed oltre fino a quando dureranno i lavori in essere “.