Teramo, giornata della legalità di Confcommercio: i dati dall’indagine

Teramo. Contraffazione, abusivismo, racket e usura. Reati che mutano nel loro svilupparsi ma che continuano ad aggredire le attività economiche.

 

Dati e aspetti illustrati oggi, all’Università di Teramo, nel corso della 4^ edizione della Giornata nazionale di Confcommercio “legalità mi piace”.

 

Considerazioni e analisi tracciate dal neo-presidente della Confcommercio della provincia di Teramo, Giammarco Giovannelli. Tante le autorità presenti all’iniziativa (dalle forze dell’ordine ai rappresentanti istituzionali di enti e comuni) che hanno avuto modo di prendere visione e confrontarsi su alcuni dei dati snocciolati durante l’iniziativa.

 

 

Nella circostanza sono stati presentati i dati relativi all’indagine nazionale svolta da Confcommercio e Gfk Eurisko che ha analizzato come sono cambiati i fenomeni criminali (contraffazione, abusivismo, racket ed usura) negli ultimi anni, auspicando una costante cooperazione e tutela delle attività produttive Teramane.

 

Sono intervenuti alla diretta streaming di Confcommercio: Carlo Sangalli, Presidente di Confcommercio – Imprese per l’Italia, l’On. Catania, presidente della Commissione Parlamentare Anticontraffazione, il Gen Giorgio Toschi Comandante Generale della Guardia di Finanza e Alessandro Butali presidente Aires/Confcommercio.

 

1-scheda-sui-fenomeni-illegali

 

3-pillole-contraffazione-e-taccheggio

 

dati-indagine

 

dati

 

numeri-della-ricerca-3

 

numeroi-della-ricerca2