Teramo, Corso San Giorgio libero dal cantiere per l’Immacolata

Ancora una decina di giorni e poi Corso San Giorgio potrà essere restituito alla città almeno per il periodo natalizio. Ad assicurarlo è l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Teramo, Franco Fracassa, che prova in questo modo a spegnere le polemiche che hanno trovato facile sponda nel suo collega di Giunta, Roberto Canzio, assessore al commercio, in relazione ai disagi espressi dai commercianti in vista delle prossime festività.

“Per l’8 dicembre, giorno più o giorno meno”, spiega Fracassa, “il Corso sarà liberato dal cantiere e restituito ai cittadini ed anche ai commercianti nella speranza di poter rivitalizzare l’area per le spese natalizie. Fino ad allora, però, non spetta alla politica mettere bocca su come gestire il cantiere, visto che la questione è di competenza della ditta che vi sta operando e del direttore dei lavori. Fino all’Epifania, dunque, il Corso sarà libero per poi essere ricantierizzato subito dopo in modo da completare al più presto l’esecuzione dell’opera”.

Per quanto riguarda, invece, la segnalazione da parte di alcuni cittadini del rumore di acqua sentita scorrere nella giornata di ieri all’altezza del cantiere in prossimità di Piazza Garibaldi, l’assessore assicura che è stato un passaggio necessario da parte della Ruzzo per effettuare la pulizia dei tubi, prima di poter immettere l’acqua potabile che è già a disposizione degli utenti.