Giulianova, commozione e un lungo applauso per l’addio a Nando Verona FOTO VIDEO

In centinaia hanno partecipato alle esequie di Armando Verona, conosciuto da tutti col nome di Nando, il 52enne commerciante ambulante di Giulianova, rimasto vittima di un incidente stradale lungo la bonifica del Salinello nel pomeriggio della vigilia di Natale.

 

Troppo piccola la chiesa di San Gabriele dell’Annunziata per contenere parenti e amici che hanno voluto tributare l’ultimo saluto all’ambulante giuliese. Alle esequie, officiate da don Enio Di Bonaventura, erano presenti, tra gli altri, anche i dirigenti del Giulianova Gaetano Grossi, Mimmo Vernacotola, il presidente Luciano Bartolini.

 

Nando era un grande tifoso del Giulianova. Sulla bara la sciarpa giallorossa e con sé per l’ultimo viaggio anche quella dell’Inter di cui era il primo tifoso. Per l’ultimo saluto anche tanti colleghi con cui condivideva ogni mattina i mercati rionali.

 

Nando Verona è deceduto sabato, giorno della vigilia, lungo la provincia 8 del Salinello, mentre stava facendo ritorno a casa dopo aver sbrigato una questione legata al lavoro.

 

 

Lungo il percorso verso casa, l’ambulante ha accusato un malore, ha perso il controllo della vettura che è finita dapprima contro il grosso albero (collocato sulla corsia opposta di marcia) e poi si è cappottata. Per effetto dell’impatto, lo sfortunato commerciante è stato sbalzato fuori dall’utilitaria ed è morto praticamente sul colpo.

 

[mom_video type=”youtube” id=”yEEztqNE_HY”]