Teramo, Castrogno a rischio isolamento: l’allarme della Cgil

Un rapido ripristino delle condizioni di sicurezza sulla strada di Castrogno. E’ questa la richiesta di Roberto Cerquitelli, delegato della Fp Cgil Teramo fa alle istituzioni interessate, denunciando la situazione di dissesto della strada che conduce alla casa circondariale teramana.

Le deformazioni subita dall’arteria viaria, secondo il sindacalista, peggiorate a seguito dell’abbondante nevicata e degli ultimi eventi atmosferici, rappresentano, infatti, un serio pericolo per quanti la percorrono, operatori del carcere e familiari dei detenuti.

“Questo stato di cose aumenta sensibilmente il rischio legato al trasporto dei detenuti”, si legge in una nota, “e, se le condizioni dovessero peggiorare, non è da escludere il rischio che la Casa Circondariale possa rimanere isolata”.

Un intervento rapido, dunque, per consentire di ripristinare le necessarie misure di sicurezza per tutti coloro che devono percorrere la strada che conduce al carcere.