Alba Adriatica, Costa dei Parchi: proposta per il Carnevale senza coinvolgerci

Alba Adriatica. Una proposta per organizzare il Carnevale estivo, ma senza il coinvolgimento di Costa dei Parchi, visto che la collaborazione è nata con un’altra associazione (Albatour)

 

Il monito, intriso da amarezza, è condensato in una nota diffusa dal Consorzio turistico dopo aver appreso (gli associati parlano di fonti ufficiose), che l’associazione Albamici (che storicamente ha organizzato il Carnevale estivo, tranne che nel 2016), nelle ultime ore avrebbe formalizzato una proposta per organizzare l’evento assieme all’associazione degli albergatori.

 

“Il Consorzio Turistico Costa dei Parchi, si legge nella nota, “ha avuto sempre cura ad instaurare buoni rapporti con tutti gli Enti, siano essi comunali e sovracomunali, oltre alla volontà, non sempre andata a buon fine, di instaurare rapporti di collaborazione con le associazioni di categoria che operano sul territorio. Ora apprendiamo da fonti ufficiose che sarebbe stata formalizzata la proposta senza chiedere il coinvolgimento di Costa dei Parchi.

 

La scelta di non coinvolgerci senza neppure interpellarci, qualora fosse confermata, ci lascerebbe alquanto sgomenti, alla luce delle fattive collaborazioni che si sono avute negli anni passati.

 

Infatti, il nostro Consorzio, dietro richiesta dell’Associazione Albamici, ha sempre contribuito, nelle passate edizioni, molto volentieri, in termini economici e di logistica.

Oggi per la prima volta e senza spiegazioni di sorta apprendiamo, se quanto a nostra conoscenza dovesse essere confermato, di essere stati estromessi dall’organizzazione del più importante evento estivo albense e ci farebbe piacere conoscerne i motivi”.

 

Proprio in questi giorni, la giunta comunale ha licenziato un atto di indirizzo politico per l’organizzazione dell’evento. Una sorta di bando per scegliere la proposta giudicata migliore, così come avvenuto lo scorso anno.