Fano Adriano, Forestale scopre trappola per grandi animali

Continuano i controlli avviati da inizio 2017 volti a contrastare l’illegalità ed in particolare il bracconaggio sul territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga ad opera del Coordinamento Territoriale Carabinieri per l’Ambiente di Assergi.

Nei giorni scorsi i Carabinieri Forestali della Stazione “Parco” di Fano Adriano, durante un servizio di antibracconaggio svolto all’interno del Parco in località Vallone, nel comune di Fano Adriano, nei pressi della frazione Cerqueto, hanno rinvenuto una trappola per fauna selvatica costituita da una gabbia metallica di grandi dimensioni con congegno di auto chiusura fissata al suolo con paletti metallici.

Del rinvenimento è stata immediatamente informata la competente Autorità Giudiziaria: si configura sia il reato di tentato furto aggravato che l’introduzione di mezzi di cattura della fauna vietati in un Parco Nazionale.

La Forestale ha proceduto quindi al sequestro della gabbia.