Tortoreto, situazione sempre più grave per la strada panoramica (SERVIZIO/FOTO)

Dislivelli di quasi un metro, crepe profonde, cedimento strutturale dei cordoli in cemento. Si è aggravata la situazione per quanto riguarda la strada panoramica di Tortoreto, chiusa ormai da tempo perché impraticabile e pericolosa.

Ma negli ultimi due mesi lo smottamento si è aggravato. Perché in almeno tre punti la strada presenta dei cedimenti creando avvallamenti, dovuti allo scivolamento verso valle. Canaline di calcestruzzo spaccate come fossero fette biscottate. Questo tratto di strada probabilmente non verrà più riaperto. Di sicuro non nell’immediato, né entro i prossimi 2/3 anni.

E’ rischioso. Ad ogni pioggia, temporale, condizioni meteo avverse, lo stato di salute di tutta quest’area si aggrava. Per fortuna la situazione è stabile e non presenta rischi per il cavalcavia della A14, ristrutturato e consolidato con una serie di paline che affondano nel terreno. Così come è stato consolidato anche un tratto di massicciata a ridosso dell’autostrada.

Tuttavia, è impressionante come in pochissimo tempo, la forza dello smottamento abbia spaccato cemento, asfalto e spostato centinaia di metri cubi di terreno, su un fronte di circa 200 metri.

Il dissesto idrogeologico di questa zona non è affatto da sottovalutare. Inoltre c’è la sensazione che tra meno di un anno la situazione sarà ulteriormente peggiorata.