Nereto, analisi acqua potabile. Il M5S rende noti i dati: LEGGI

Nereto. Pubblicati i dati dei campionamenti dell’acqua potabile. Nelle ultime ore, infatti, gli attivisti del Movimento 5 stelle hanno reso noti i riscontri di due diversi prelievi, effettuati nei giorni successivi all’emergenza (poi rientrata), nella fontanella pubblica e dal rubinetto di un’abitazione privata.

 

I valori legati alle sostanze cosiddette inquinanti (tra i quali benzene, tolulene, per dirne alcuni), sono nei limiti di legge e dunque l’acqua e potabile.

 

” I valori”, spiegano i pentastellati di Nereto, ” pur nei limiti di legge testimoniano la fragilità nel sistema di captazione sul Gran Sasso.

Vogliamo ricordare che a Pineto, tramite il movimento 5 Stelle locale, le analisi le abbiamo effettuate subito dopo l’allarme. Invece a Nereto qualche giorno dopo per avere più informazioni diluite nel tempo.

Abbiamo reso un servizio ai cittadini ed è il modo che useremo quando governeremo: politica al servizio dei cittadini.

L’attuale amministrazione cosa ha fatto per dare tranquillità alla cittadinanza sulla problematica acqua? Il nulla”.

 

Nei prossimi mesi saranno ripetuti gli stessi prelievi.