Teramo, apre lo “Sportello Casa” del centro politico Santacroce

Da domani sarà attivo in città il nuovo “Sportello Casa” allestito dal centro politico comunista “Sandro Santacroce, in collaborazione con l’Unione Sindacale di Base (Usb).

L’iniziativa, in programma ogni martedì alle 18 nella sede dell’associazione in via Ponte San Ferdinando (vicino al cinema Smeraldo), vuole essere uno strumento di aiuto per quanti hanno perso la loro abitazione a seguito del sisma.

“Noi non ci rassegniamo all’incompetenza dei nostri amministratori”, scrive in una nota il centro, “e mai lasceremo morire la nostra città. Con l’aiuto e l’impegno di tutti vogliamo essere i protagonisti della ricostruzione. Abbiamo visto nella vicina L’Aquila ritardi e scandali, a Teramo non lo permetteremo”.

In particolare la richiesta che arriva dal centro è la disponibilità di alloggi popolari per quanti sono stati allontanati dalle loro case per via delle ordinanze di sgombero.

“Non ci arrenderemo”, conclude la nota, “fino a quando anche l’ultimo sfollato non tornerà a vivere a Teramo in una sistemazione autonoma e soprattutto sicura. La casa è un diritto”.