Tortoreto, acqua potabile: vietato l’uso non domestico

Tortoreto. Scattano le limitazioni per quanto concerne l’uso improprio dell’acqua potabile.

 

Alla luce delle recenti comunicazioni della Ruzzo Reti (siccità fa rima con carenza idrica) il sindaco di Tortoreto, Domenico Piccioni, nelle ultime ora ha firmato una specifica ordinanza attraverso la quale si impongono dei divieti per quanto concerne l’uso dell’acqua. Si tratta di un provvedimento contingente, analogo a quello adottato da altri sindaci, e che nel periodo estivo viene riproposto.

 

In poche parole per tutto il periodo dell’emergenza, sarà vietato l’uso dell’acqua potabile al di fuori degli impieghi strettamente domestici. E dunque vietato l’utilizzo per lavare auto, innaffiare orti giardini e coltivazioni, riempire le piscine. L’inosservanza dei divieti presuppone sanzioni che vanno da 25 a 250 euro.