Temporali, vento e grandine nel teramano FOTO VIDEO

Acqua, vento, grandine. Una vera e propria tempesta che crea allagamenti danni e disagi. Era in parte annunciata la forte perturbazione che ha messo fine, per il momento, all’ondata di afa opprimente.

Da circa un’ora su buona parte della provincia di Teramo si è abbattuto un violento nubifragio, con scrosci, folate di vento e grandine.

Sulla costa si segnalano i primi allagamenti dei sottopassi e alberi fatti cadere dal vento, tra Alba Adriatica e Tortoreto, dove sul lungomare è caduto un albero sopra delle moto in sosta.

A Martinsicuro sono caduti alcuni alberi lungo via Roma, stesso discorso lungo la Sp 259 risalendo verso la Val Vibrata.

Un fulmine si è invece abbattuto contro la Torre dell’Orologio, nel cuore del centro storico di Colonnella, procurando la caduta di una parte delle struttura superiore. Il tutto, fortunatamente, senza danni per le persone.

Violenta grandinata nell’entroterra nella zona della Val Fino

[mom_video type=”youtube” id=”5R04jDJHFJM”]

[mom_video type=”youtube” id=”shcxh91AI3I”]

[mom_video type=”youtube” id=”RKdIp295hsQ”]

Maltempo a Giulianova, albero caduto in piazza ed utenze in tilt FOTO

Il Maltempo con forte vento, temporali e pioggia non ha risparmiato neanche il litorale. A Giulianova un grosso albero, un pino d’Aleppo, è caduto sui tavolini esterni del bar Las Vegas in Piazza Fosse Ardetatine.

Alcuni disagi in campagna e nelle zone periferiche sono saltate le utenze, in particolare a Via Cupa telefono in tilt per un guasto alla centalina di zona.

Allagamenti anche a Roseto, in particolare nella zona sud.

 

I vigili del fuoco hanno effettuato 15 interventi, dei dei quali per la rimozione di alberi pericolanti o caduti sulla sede stradale. A Teramo, invece, sono state recuperate due autovetture che erano finite nei sottopassi allagati, a Villa Pavone e Sant’Atto.