Teramo, al via il 24° corso per soccorritori della Croce Bianca

Sensibilizzare su cosa fare di fronte ad un’emergenza, saper applicare le manovre salvavita anche ai più giovani, dare indicazioni sulle tecniche di primo soccorso.

Ricomincia venerdì prossimo alle 20.30 il corso per aspiranti soccorritori organizzato dalla Croce Bianca di Teramo, giunto alla 24^ edizione, in programma nell’aula convegni dell’Ospedale di Teramo.

La partecipazione è aperta a tutti coloro che hanno compiuto 16 anni (o che li compiranno entro il 31 dicembre di quest’anno), che non abbiano riportato condanne penali. E’ prevista una quota associativa di 15 euro, comprensiva di assicurazione valida per un anno.

“Il corso si compone di 10 lezioni teoriche, una a settimana”, spiega Vincenzo Palumbi, segretario generale della Croce Bianca, “più esercitazioni pratiche da svolgersi nelle sedi di appartenenza. Gli argomenti spaziano dalle nozioni base di primo soccorso ad approfondimenti sulle varie tipologie di urgenze. Nello specifico verrà trattata la rianimazione cardio-polmonare con l’uso del defibrillatore semiautomatico e il trattamento del paziente traumatizzato”.

Alla fine del ciclo di lezioni si dovrà sostenere una prova teorico/pratica e, se superata, sarà rilasciato un attestato. Da quel momento in poi si avrà la possibilità di poter cominciare a fare i turni nella veste di allievo volontario e intraprendere l’avventura all’interno della Croce Bianca.

“Lo scorso anno sono stati formati oltre 150 volontari”, ha detto il presidente
Stefano Di Stefano, “la maggior parte dei quali, svolge un ruolo attivo all’interno dell’associazione, che ricordiamo, non si occupa solo di emergenza ma anche di altri numerosi servizi tra cui trasporto dializzati, assistenze sanitarie a manifestazioni, eventi sociali e Protezione Civile”.

Dal prossimo gennaio, inoltre sarà avviato anche un corso base per operatore di Protezione Civile.