Giulianova, in arrivo 4 aree per lo sgambamento cani

Giulianova. La Giunta ha approvato, su proposta dell’assessore alle Politiche per l’Ambiente Fabio Ruffini, la realizzazione, all’interno di alcuni parchi e giardini pubblici, di aree attrezzate dedicate allo “sgambamento” dei cani.

“Una scelta completamente condivisa dal sindaco Francesco Mastromauro e dai miei colleghi assessori – dichiara l’assessore – considerando l’importanza che a livello sociale ha assunto il ruolo degli animali da affezione nonché il fatto che pur a fronte dell’ aumento della popolazione canina in città negli ultimi anni, tuttavia mancano nel territorio comunale spazi attrezzati per lo svago e lo sgambamento dei cani. E quindi abbiamo ritenuto non solo opportuno ma necessario istituire, dando mandato al dirigente competente, alcune aree attrezzate dedicate allo “sgambamento” dei cani in quattro aree verdi pubbliche cittadine connotate da una estensione ampia o comunque adeguata”.

Si tratta del parco “Alfredo Cerasari” di via del Campetto a Giulianova alta, del parco “Tiberio Orsini” nel quartiere Annunziata nonché del Parco degli Eucalipti e del parco “Cerulli” di viale Orsini nord.

“Le aree di sgambamento”, precisa Ruffini, “oltre ad essere ombreggiate da alberi dovranno disporre di recinzione perimetrale con cancello, di fontanella, di cestino portarifiuti, di dog-toilette e di panchine. Per esse si applicheranno nuove regole contenute nel regolamento comunale per la ‘Tutela ed il benessere della popolazione canina’”.