Mosciano, terremoto e principio di incendio alla scuola media: ma è un’esercitazione FOTO

Mosciano. Sei il numero dei ragazzi dispersi, un volontario in arresto cardiocircolatorio e un principio di incendio dovuto da un corto circuito.

Niente paura! Sono solo alcuni degli scenari della prova di evacuazione che si è svolta nella mattinata odierna a Mosciano Sant’Angelo presso la scuola media G. Cardelli.

Hanno partecipato, in sinergia con la scuola, i volontari delle sezioni di Mosciano Sant’Angelo e Croce Amica Val Tordino dell’Associazione VPC Gran Sasso d’Italia.

Il via è stato dato alle ore 11:10 dove il suono della sirena ha simulato la scossa di terremoto.

Sono stati impiegati 20 volontari con un’autobotte, un mezzo AIB è un’ambulanza.