Roseto, pronto il progetto di recupero del pontile. Suddiviso in due step (FOTO)

L’ufficio lavori pubblici del Comune di Roseto ha elaborato il progetto di recupero del pontile, chiuso per gran parte l’estate scorsa per motivi di sicurezza, visto che a distanza di oltre 30 anni dalla sua realizzazione, cade ormai a pezzi per via di lavori di manutenzione mai eseguiti.

Si tratta di un intervento da circa un milione di euro, ma che è stato diviso in due fasi per facilitare anche l’erogazione di possibili finanziamenti regionali. Il promotore del nuovo progetto è il consigliere comunale del Pd Giuseppe Di Sante.

“Il primo intervento riguarderà la ristrutturazione e messa in sicurezza con un restyling della passeggiata”, ha sottolineato Di Sante, “la seconda fase riguarderà il versante sud del pontile con la realizzazione di un punto di ormeggio o attracco”.

Lo studio è stato già portato all’attenzione della Regione per avviare la fase istruttoria che dovrà poi garantire lo stanziamento di una prima somma. ù

Proprio dalla Regione sono arrivate rassicurazioni per quanto riguarda un primo finanziamento da 500mila euro che servirà per la realizzazione del primo blocco dei lavori. Finanziamento che però verrebbe garantito solo dopo l’approvazione del bilancio regionale. Solo successivamente il Comune potrà procedere con la gara d’appalto per il primo blocco dei lavori.

Sui tempi di realizzazione delle opere non c’è certezza. E’ ovvio che tutto dipenderà dai fondi che la Regione metterà subito a disposizione. Resta però l’obiettivo di iniziare la prima parte degli interventi entro il 2018.