Teramo, la piscina comunale resta chiusa. Gli ex gestori: “Valuteremo”

Incontro interlocutorio questa mattina tra il commissario prefettizio Luigi Pizzi e gli ex gestori della piscina comunale, l’Asi di Enzo Petrella.

Un incontro che non ha sortito gli effetti sperati perché se il commissario ha chiesto, dal canto suo, all’Alleanza Sportiva Italiana di Teramo di fare un’offerta, dall’altra parte gli ex gestori si sono riservati di valutare decisioni future.

“L’Asi ha già sostenuto diversi costi – spiega Luisa Spinozzi – Abbiamo già licenziato i due bagnini, affittato un locale dove riporre tutta la roba e restituito parzialmente i soldi a chi ci aveva dato fiducia. Cosa potremmo recuperare in pochi mesi?”.

La piscina comunale resterà dunque attualmente chiusa, salvo altra decisione degli ex gestori che potrebbero in caso contrario continuare a gestirla a certe condizioni fino a quando verrà aggiudicato il nuovo bando.