Cellino Attanasio, gratta e vince 50mila euro

Cinquantacinquenne e residente in un paese vicino. È l’identikit del fortunato vincitore di 50mila euro, grazie ad un Gratta e Vinci da 20 euro, acquistato nella Tabaccheria Narcisi di Contrada Monteverde Basso di Cellino Attanasio.

 

Il biglietto vincente è stato acquistato l’ultimo giorno dell’anno (lo scorso 3 dicembre, anche se la  cosa è stat resa nota solo oggi), da un cliente abituale.

 

 

Gino Narcisi, titolare della tabaccheria, gli ha venduto un Maxi Miliardario e il cliente dopo averlo grattato e avendo visto la presenza di un numero vincente ha chiesto prima di vedere l’importo di passare il tagliando nell’apposito ricevitore che ha dato un responso sorprendente: “Vincita prenotabile tramite banca”.

 

“Quando ho capito che il mio cliente aveva vinto 50mila euro, ho rischiato l’infarto, mi tremavano le mani – racconta Gino – mentre invece lui era incredibilmente tranquillo. Se le somme sono così alte, però, non posso erogare io la vincita. Così l’ho subito mandato in banca per riscuoterla. Mi ha ringraziato e abbiamo brindato all’importante vincita”.

 

Ugualmente sorpresi ed increduli, non senza invidia verso il fortunato vincitore di una cifra simile, anche gli altri clienti della tabaccheria.

 

Ieri, infatti, dopo il cartello che Gino ha appeso all’interno – a testimonianza del fatto che la dea bendata fosse passata da quelle parti – era tutto un susseguirsi di commenti curiosi.

 

“Se li avessi vinti io 50mila euro, non so come avrei reagito, – ha esclamato un ragazzo – ma poi avrei dato una festa con tanto di fuochi d’artificio. Chi li ha mai visti così tanti soldi? Una volta ero qui e grattando un gratta e vinci da 10 euro subito pensavo di non aver vinto. Guardando meglio mi sono accorto che avevo vinto 500 euro. Mi sembravano già tanti quelli. Pensare di vincerne 50mila è davvero pazzesco. Che invidia. Beato lui”.